breaking news

Terrore a Parigi: il rimborso del biglietto aereo o del pacchetto turistico

Terrore a Parigi: il rimborso del biglietto aereo o del pacchetto turistico

Gennaio 12th, 2015
Archivio articoli

Terrore a Parigi: il rimborso del biglietto aereo o del pacchetto turistico.

Dopo gli ultimi eventi terroristici che hanno scosso Parigi, la Francia e l’intera Europa, il nostro staff è stato impegnato a rispondere alle domande di coloro che dovendo recarsi in Francia proprio in questi giorni di tumulto vorrebbero ottenere il rimborso del loro biglietto aereo e quindi rinunciare al viaggio. Al fine di diffondere una corretta informazione, ed indicare utili consigli a tutti i viaggiatori ed i turisti, è da rilevare che, analogamente a quanto accaduto nell’estate 2013 in Egitto, nonchè per la crisi di stato in Thailandia nel 2014, chi ha acquistato un biglietto aereo per Parigi o per altre zone della Francia, ha astrattamente diritto a recedere dal contratto di trasporto ottenendo l’integrale rimborso del biglietto aereo (senza pagamento di penali), laddove sia ragionevole ritenere che la crisi politica metta a repentaglio la finalità di svago e di riposo. Allo stesso modo, a parere dei nostri  esperti, anche in caso di pacchetti turistici acquistati tramite tour operator o agenzia di viaggi, è possibile chiedere l’annullamento ed il rimborso dell’intera somma versata, senza pagamento di alcuna penale. Di questo avviso è  la Corte di Cassazione, che in numerose occasioni ha ritenuto sussistente il diritto alla risoluzione del contratto per il venir meno della causa concreta dello stesso, cioè  la finalità turistica e quindi di svago e relax.

Inoltre, ci sembra corretto riportare  in questa sede quanto pubblicato dal sito ViaggiareSicuri.it, da cui si evince con avviso del 9 gennaio 2015 che:

Alla luce dell’attentato terroristico del 7 gennaio alla redazione del giornale Charlie Hebdo, nell’11.mo arrondissement di Parigi, nonché dei successivi eventi che hanno interessato alcune aree di Parigi e la cittadina di Dammartin-en-Goele in prossimità dell’aeroporto di Roissy-Charles De Gaulle, si raccomanda di continuare ad esercitare la massima attenzione negli spostamenti. Si segnala inoltre che le autorità francesi hanno ulteriormente innalzato l’allerta anti-terrorismo al livello massimo del piano nazionale (VIGIPIRATE) nella città di Parigi e nella regione dell’Ile de France e in quella della Piccardia. In caso di emergenza fare riferimento al Consolato Generale di Parigi (dalla Francia digitare 0144304700; dall’estero/Italia digitare +33144304700). La Francia condivide con il resto dell’Europa la crescente esposizione al rischio terrorismo internazionale soprattutto dopo l’impegno nel contrasto al terrorismo in diversi teatri di crisi, tra cui in Mali e, da ultimo, anche in Iraq”

Il nostro staff in questi giorni è a completa disposizione  per fornire, gratuitamente e  nel minor tempo possibile, una risposta ai quesiti posti da tutti i viaggiatori ed i turisti che necessitano di una consulenza  ad hoc. caso cliccando sul seguente modulo

Ottieni Gratuitamente il parere dell'avvocato

 

Inserisci il codice